Tracciabilità nella filiera alimentare: scarica ora il white paper di rfxcel
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Tracciabilità nella filiera alimentare

Tracciabilità nella filiera alimentare

La tracciabilità è sempre stata una parte importante della filiera alimentare. Aiuta a garantire la sicurezza alimentare, accelera i richiami e le indagini e rende la catena di approvvigionamento alimentare più veloce ed efficiente. Negli ultimi anni, tuttavia, c'è stata una spinta più forte per la tracciabilità da parte delle autorità di regolamentazione e dei consumatori.

Le autorità di regolamentazione, in particolare la Food and Drug Administration statunitense, hanno sviluppato nuovi requisiti di tracciabilità per i prodotti alimentari, comprese norme che disciplinano tipi specifici di alimenti (cioè quelli più inclini alla contaminazione), linee guida per le parti interessate per raccogliere più dati in ogni nodo del catena di approvvigionamento alimentare e moderni sistemi digitali per ottimizzare la sicurezza e l'efficienza e aiutare la gestione dei richiami.

Allo stesso modo, i consumatori chiedono maggiori informazioni sugli alimenti che mangiano. Vogliono una provenienza dimostrabile di ciò che stanno portando a casa alle loro famiglie, "dati su richiesta" che dimostrino che gli alimenti sono esattamente ciò che le aziende dicono che sono. E se non lo ottengono, sono ben felici di portare la loro attività da qualche altra parte e far sapere agli altri che il marchio XYZ non sta soddisfacendo le loro aspettative di qualità e trasparenza.

Ogni stakeholder della filiera alimentare, dai produttori e trasformatori ai distributori e rivenditori, deve pensare alla tracciabilità. Se non lo fanno, rischiano problemi con le autorità di regolamentazione, alienando i consumatori, danneggiando la reputazione del loro marchio e, in definitiva, mettendo a rischio la loro attività.

Questo white paper rfxcel copre i fondamenti della tracciabilità nella catena di approvvigionamento alimentare. Descrive come gli eventi di tracciamento critici (CTE) e gli elementi di dati chiave (KDE) creano "risorse digitali", che possono essere tracciate (e tracciate) dalla fattoria alla tavola. Esamina in modo approfondito le iniziative della FDA per modernizzare la catena di approvvigionamento alimentare degli Stati Uniti utilizzando la tecnologia digitale, tra cui il Food Safety Modernization Act (FSMA), la "New Era of Smarter Food Safety", la "Food Traceability List" e i "Requisiti per record di tracciabilità aggiuntivi per determinati alimenti" in sospeso, noti anche come la regola proposta. Descrive anche i numerosi vantaggi della tracciabilità degli alimenti, che includono un migliore coinvolgimento dei consumatori e la protezione del marchio.