Comprensione della legge tedesca sulla dovuta diligenza della catena di fornitura

Legge tedesca sulla dovuta diligenza della catena di approvvigionamento (SCDDA)

Comprensione della legge tedesca sulla dovuta diligenza della catena di fornitura

Il German Supply Chain Due Diligence Act (SCDDA) è un atto legislativo significativo che mira a promuovere la responsabilità aziendale e garantire i diritti umani e gli standard ambientali nelle catene di approvvigionamento globali.

Diamo un'occhiata alle sue disposizioni chiave, ai suoi obiettivi e al suo potenziale impatto sulle imprese che operano in Germania e oltre.

Background e obiettivi

Entrato in vigore il 1° gennaio 2023, il German Supply Chain Due Diligence Act mira a ritenere le aziende responsabili delle proprie azioni e a promuovere la trasparenza nel commercio globale. Il suo obiettivo generale è prevenire e affrontare le violazioni dei diritti umani, migliorare la sostenibilità e creare condizioni di parità per le imprese responsabili.

In generale, la legge si basa sulle principali convenzioni sui diritti umani e utilizza tali convenzioni per stabilire requisiti o divieti per prevenire il lavoro minorile, il lavoro forzato e la schiavitù; mantenere gli standard di sicurezza e salute sul lavoro; garantire salari adeguati e il diritto dei lavoratori a formare sindacati o organismi di rappresentanza; e l'accesso a cibo e acqua.

Introducendo misure obbligatorie di dovuta diligenza, la legge migliorerà la trasparenza della catena di approvvigionamento, mitigherà i rischi e contribuirà a garantire la responsabilità aziendale. Sebbene la conformità possa presentare sfide, offre anche opportunità alle aziende di abbracciare la sostenibilità, proteggere i propri marchi e contribuire a un ambiente aziendale più sostenibile ed etico.

Quali sono le disposizioni del Supply Chain Due Diligence Act?

Il Supply Chain Due Diligence Act stabilisce che le società tedesche (ovvero quelle con la loro amministrazione centrale, sede principale di attività, sede amministrativa, registrazione legale o filiale in Germania) sono tenute a rispettare i diritti umani implementando obblighi di due diligence definiti.

Quest'anno (2023), la legge si applica alle aziende con 3,000 o più dipendenti in Germania; nel 2024 si applicherà alle aziende con almeno 1,000 dipendenti in Germania. Si applica alle azioni delle aziende, dei loro partner contrattuali e di altri fornitori. In pratica, questo significa che una società è responsabile qualunque cosa che avviene lungo tutta la sua filiera. I requisiti chiave includono quanto segue:

      • Valutazioni del rischio: Le aziende sono tenute a condurre regolari valutazioni del rischio per identificare i potenziali rischi per i diritti umani e l'ambiente associati ai propri fornitori e partner commerciali.
      • Misure preventive: Le aziende devono attuare misure adeguate per prevenire o mitigare i rischi individuati. Ciò potrebbe includere l'impegno con i fornitori, la definizione e l'applicazione di codici di condotta e la formazione dei dipendenti per aumentare la consapevolezza e promuovere pratiche responsabili.
      • Meccanismi di riparazione e reclamo: Le aziende devono disporre di meccanismi di reclamo efficaci per consentire ai lavoratori e alle parti interessate di segnalare gli abusi e chiedere un risarcimento. Devono dimostrare il loro impegno a risolvere i problemi e rettificare eventuali danni causati.
      • Trasparenza e rendicontazione: Le aziende devono divulgare le informazioni pertinenti relative alle loro catene di approvvigionamento, comprese le loro procedure di valutazione del rischio, le misure preventive e l'efficacia dei loro sforzi di due diligence. La trasparenza aiuta le parti interessate a responsabilizzare le aziende e facilita le scelte informate dei consumatori.

In che modo l'atto potrebbe influire sulle imprese?

Il German Supply Chain Due Diligence Act ha implicazioni significative per le imprese che operano in Germania. Le società regolamentate dovranno investire nello sviluppo di solidi sistemi di due diligence, che potrebbero richiedere risorse e competenze aggiuntive. I costi di conformità varieranno probabilmente a seconda delle dimensioni di un'azienda, della complessità della sua catena di approvvigionamento e delle sue pratiche e procedure esistenti.

I vantaggi della conformità includono una migliore reputazione del marchio, la fiducia tra partner e parti interessate e la riduzione del rischio di danni legali e reputazionali derivanti da violazioni dei diritti umani. Inoltre, le aziende che adottano pratiche responsabili della catena di approvvigionamento possono ottenere un vantaggio competitivo attirando consumatori e investitori socialmente consapevoli che danno la priorità all'approvvigionamento etico.

Conclusioni

Nel contesto globale, lo spirito del German Supply Chain Due Diligence Act si allinea con altri sforzi internazionali, come il Principi guida delle Nazioni Unite su imprese e diritti umani e l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) Guida alla Due Diligence per catene di approvvigionamento responsabili di minerali provenienti da zone di conflitto e ad alto rischio. Si allinea anche con altre normative in Europa, come ad esempio Legge francese sull'obbligo di vigilanza, la Il Modern Slavery Act del Regno Unito, e la proposta Legislazione obbligatoria dell'Unione Europea in materia di due diligence.

Come abbiamo detto nel nostro articolo sul Legge statunitense sulla prevenzione del lavoro forzato degli uiguri, le aziende dovrebbero anticipare l'approvazione di più regolamenti volti a eliminare il lavoro forzato e le violazioni dei diritti umani nelle catene di approvvigionamento globali. Devono essere preparati (e disposti) a controllare e valutare le loro operazioni, impegnarsi con i loro fornitori (e i fornitori dei loro fornitori) e stabilire meccanismi per tracciare l'origine delle merci per garantire la conformità.

La trasparenza della catena di fornitura è la chiave per la conformità. Per vedere come funziona, contattateci oggi per una breve dimostrazione delle nostre soluzioni per la trasparenza, che ti consentiranno di tracciare e rintracciare la tua catena di approvvigionamento in tempo reale praticamente da qualsiasi parte del mondo e fornire una provenienza certificata, dimostrabile e condivisibile per i tuoi prodotti.

E se sei interessato a saperne di più sulla trasparenza della catena di approvvigionamento, dai un'occhiata agli articoli del nostro blog di seguito. "Trasparenza" significa più o meno la stessa cosa in ogni catena di fornitura, quindi considerali come casi di studio su come funziona, perché è importante e sui vantaggi aziendali che può portare.

 

Connettiti con i nostri esperti amichevoli per aiutarti a rispondere alle tue domande

Articoli Correlati