Perché dovremmo preoccuparci dei cosmetici contraffatti
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Cosmetici contraffatti

Perché dovremmo preoccuparci dei cosmetici contraffatti

I cosmetici contraffatti sono esplosi durante la pandemia. Non che l'abbiano mai non stato di moda tra i criminali. Ma la ricerca recente mostra una rinascita, una proliferazione di falsi spesso pericolosi facilmente disponibili a più persone e attraverso nuovi canali.

Abbiamo appena pubblicato un white paper sul mercato globale dei cosmetici. Ha una sezione sui cosmetici contraffatti e ora vogliamo continuare la conversazione con ulteriori informazioni su questo problema globale. Eccoci qui.

Le statistiche rivelano “una minaccia preoccupante”

In "Commercio globale di falsi: una minaccia preoccupante” (giugno 2021), l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) ha riferito che il valore globale delle contraffazioni e delle merci piratate ammontava a 464 miliardi di dollari nel 2019, ovvero il 2.5% del commercio mondiale.

In tutto il mondo, nel 130,000, 2017 e 2018. "Nel complesso", continua il rapporto, "il database unificato sui sequestri doganali di merci che violano la PI comprende quasi la metà [ un] milione di osservazioni.”

Nel 2017 e nel 2018 i cosmetici e i prodotti di profumeria contraffatti hanno rappresentato circa il 4% di tutti i sequestri doganali. Questo è salito a poco meno del 10 percento nel 2019, un salto considerevole in un tempo molto breve. Inoltre, cosmetici e prodotti di profumeria sono stati tra i primi 5 prodotti "bersagli di contraffazione" ogni anno dal 2011 al 2019. (gli altri erano articoli di pelletteria, abbigliamento, calzature e orologi).

Quale tributo hanno i cosmetici contraffatti sulla salute fiscale del settore? Un rapporto mostra che le perdite annuali di vendita dovute alla contraffazione nel settore dei cosmetici e dei prodotti per la cura della persona sono state pari a 4.7 miliardi di euro, pari a circa 5.3 miliardi di dollari.

La nostra serie di protezione del marchio parla di più di contraffazioni. È un problema reale con cui ogni settore, alcuni più di altri, deve fare i conti.

Cosmetici contraffatti in un enorme mercato globale

Secondo un Intuizioni aziendali di fortuna rapporto pubblicato a settembre, il mercato dei cosmetici valeva $ 277.67 miliardi nel 2020. Nonostante un calo complessivo delle vendite durante la pandemia, si prevede che il mercato crescerà fino a $ 415.29 miliardi entro il 2028.

Il mercato ha risposto alla domanda dei consumatori per una più ampia varietà di prodotti e lo shopping online ha aggiunto una facilità di accesso. Lo shopping online guiderà il mercato e, secondo gli osservatori del settore, potrebbe rappresentare quasi il 30 per cento delle vendite globali di prodotti di bellezza entro il 2026.

Tuttavia, il drammatico passaggio dall'acquisto di persona a quello online durante la pandemia ha incoraggiato i criminali a sfornare sempre più prodotti cosmetici contraffatti. Come ha scritto l'OCSE nel suo rapporto "Global Trade in Fakes", "Sotto il confinamento, i consumatori si rivolgono ai mercati online per [soddisfare] le loro esigenze, guidando una crescita significativa nella fornitura online di un'ampia gamma di prodotti contraffatti".

La ricerca del Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti supporta questa scoperta. Suo "Lotta al traffico di merci contraffatte e piratate"Il rapporto (gennaio 2020) ha osservato che "la vendita di merci contraffatte e piratate attraverso piattaforme di e-commerce e relativi mercati online di terze parti è un'impresa altamente redditizia".

La minaccia per imprese e consumatori

I prodotti cosmetici contraffatti rappresentano una vera minaccia per produttori e consumatori. Le merci fasulle imitano le vendite originali dell'azienda. Evitano i processi di controllo della qualità e la supervisione normativa, il che significa che possono contenere "ingredienti" dannosi.

Ad esempio, nel 2018 le autorità del Regno Unito cosmetici contraffatti recuperati che sono stati trovati contenere mercurio e alti livelli di idrochinone, un agente sbiancante per la pelle. La polizia del Regno Unito ha anche avvertito i consumatori di prodotti contraffatti contenenti "escrementi di topo, urina umana e arsenico". Polizia a Los Angeles trovato contraffazioni con batteri e rifiuti animali.

Con l'aumento degli ordini online, la spedizione è diventata importante per l'industria della contraffazione. L'OCSE ha riferito che tra il 2017 e il 2019, il 64% dei sequestri globali riguardava spedizioni postali e il 13% riguardava corrieri espressi. Nello stesso periodo, il 77% di tutte le contraffazioni sequestrate dalle autorità è stato scoperto durante il periodo di spedizione.

Pensieri finali

Cosmetici contraffatti — contraffatti nulla — minacciare la sicurezza dei consumatori e la reputazione del marchio.

La tua catena di approvvigionamento è la tua prima linea di difesa. Con la giusta soluzione per la tracciabilità end-to-end, come la nostra Sistema di tracciabilità rfxcel, puoi sfruttare i dati e proteggere la tua catena di approvvigionamento dalle contraffazioni e contribuire a mitigare altri rischi.

Sarai anche in grado di soddisfare la domanda di trasparenza dei consumatori. Puoi dire loro con certezza che i tuoi prodotti sono ciò che dici di essere. Garantirai la sicurezza del prodotto e proteggerai il tuo marchio.

Se hai domande, possiamo aiutarti. Dai un'occhiata al nostro soluzioni per la protezione del marchio che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana scarica il nostro white paper sul mercato globale dei cosmetici. e contattateci oggi per organizzare una breve demo del nostro sistema di tracciabilità. In circa 15 minuti, i nostri esperti della catena di approvvigionamento possono mostrare come le nostre soluzioni trasformeranno la tua catena di approvvigionamento nella tua risorsa strategica più preziosa.

LinkedInTwitterFacebook

Articoli Correlati